Maison & Objet  – Parigi 19 – 23 gennaio 2018

E’ finita da qualche giorno a Parigi, la fiera semestrale dell’Arredamento per la casa.

Una fiera che guarda avanti, alle nuove tendenze, al valore aggiunto che può offrire, ai nuovi talenti… per rinnovare le idee e cambiarle.

Anche se sono stata molto impegnata la scorsa settimana con un nuovo progetto da concludere in tempi brevissimi, come succede spesso, sono rimasta sintonizzata su questo evento.

Ha avuto una certa risonanza ed è stato facile seguirlo anche a distanza attraverso Instagram con profili di designer italiani e stranieri che erano presenti per noi, e hashtag dedicati.

Cosa ne penso?

Mi sono fatta una chiara idea delle varie tendenze, che tengo sempre d’occhio, quasi un monitoraggio continuo, per me è una passione, e ho seguito tutto anche a debita distanza.

Intanto cominciamo col dire che mi sarebbe piaciuta tantissimo perché avrei trovato tutto ciò di cui scrivo abitualmente.

Maison & Objet arredamento

Le tendenze che continuano e che trovate anche nel mio Blog nel 2017 sono:

In primis lo stile Floreal, questa primavera tra moda e Design anche i più scettici oseranno la fantasia, sarà il Must di stagione e noi che siamo appassionate di questo Stile siamo in prima linea.

I velluti e l’oro rosa non sono da meno, anzi sono esplosi da poco e continuano il loro decollo.

A me piacciono molto, e spesso li inseriscono negli stili che propongo, questo inverno anche insieme.

Il Flamingo continua incessante, anche proposto nelle camera dei più piccoli e nelle tonalità più tenui, ma non ci abbandonerà presto.

Anche i cactus, tra vasi, oggetti d’arredamento, stampe e pouff saranno molto presenti, non solo nella variante verde ma anche Gold per gli ambienti più stilosi e meno informali.

I toni pastello si mischiano, così da creare ambienti Candy, davvero molto caramellosi, ma moderni e delicati, che irrompono nel bianco assoluto e negli ambienti più nordici, presto saranno sdoganati anche da noi.

Il legno naturale rinasce da vero protagonista, e anche per il futuro sarà sempre più usato per ambienti eco e con impronte decò. L’ambiente naturale sarà sempre più ricercato. Ricordate il mio post sullo stile Natural? Ecco la tendenza è proprio quella…

Stile Natural arredamento casa

A proposito di questo c’è un trend di pareti verticali vegetali.

Piante che rivestono intere pareti in casa, d’effetto ma le vedo particolarmente impegnative sia da proporre che da mantenere dopo l’installazione.

Per quanto riguarda le pareti, c’è un ritorno alla carte, ai rivestimenti, di tutti i tipi e genere, i Wall arredano come il miglior pezzo di Design e catturano l’attenzione di chi vive l’ambiente creando unicità. Mi piacciono molto.

In più ora i materiali sono sempre più facili per la posa in opera ma anche nel caso cambiassimo idea no problem… una giornata di un operaio esperto, in genere, rimette tutto a posto senza stress.

I pezzi iconici ritornano incontrastati ed emergono incontrastati nonostante gli anni che passano, come la Bocca di Gufram che rimane uno dei miei pezzi Top del Design da avere, se si possiede lo spazio.

Missoni Home era presente alla fiera e ha presentato, oltre ai suoi cavalli di battaglia, delle fantasie floreali che adoro, e non solo per i tessuti ma anche per la tavola, davvero deliziosi.

E per finire quello che ha catturato la mia attenzione è l’uso del colore Mint, usato nei più svariati ambienti e oggetti.

Tanto che molti presenti hanno detto: Mint is The New Black!

Alla prossima… con Stile! Il vostro!

Viviana Grunert



Commenti

commenti