Sta arrivando l’estate, e per me è: Jungle Style

L’aria profuma d’estate… eh si, siamo vicini e con il caldo i fiori freschi in casa durano sempre meno, e allora cosa fare per avere una casa sempre energetica e sempre viva?

Io, come ormai sapete, lavoro da casa e amo circondarmi, di verde, di fiori e di cose naturali.

E in questa stagione (al primo vero caldo), vado matta per lo Jungle Style, già dalla scorsa estate avevo comprato qualcosa, e indovinate un pò da dove ho iniziato?
Dalla tavola certo… foglie, foglie ovunque, e ho unito anche dei bicchieri animalier che si adattano perfettamente allo stile. Per la cena dell’altra sera open air mi sono dilettata sia con cose che avevo già, sia con delle new entry. Per i fiori ho usato delle buganvillee fucsia che ho in terrazza, che smorzano un pò la tavola dando quel tocco ancora più naturale e meno strutturato e conferiscono personalità.

Non c’è niente di più bello a mio avviso di un fiore coltivato piuttosto che comprato, ma purtroppo non sempre è possibile.

Un altro fiore che avrei visto benissimo in questa tavola, è l’orchidea oncidium con i fiori bianchi e piccoli. Molto chic come abbinamento, decisamente più sofisticato ma questo dipende da voi. Ricordate che una tavola parla, comunica il vostro impegno e la vostra attenzione per l’ospite, l’amore che avete per la vostra casa, e il tempo che avete speso per comporla, oggi, è ancora più importante di quello che avrete speso realmente in denaro.
Per cui il mio consiglio è sempre: attenzione ai dettagli, cominciando dai tovaglioli di stoffa che sono sempre un belvedere e che purtroppo si usano sempre di meno.

Ritornando a noi… La natura in casa è ovunque, questo è lo stile jungle. Tra l’altro ho scoperto poco tempo fa che esiste un movimento blogger intorno a questa tendenza: https://www.urbanjunglebloggers.com un mix tra designer e decoratori con le piante. Se lo stile vi piace non potete non andare a vedere.

Il verde smeraldo è il protagonista della scena e le foglie sono un must,  non sono da escludere le fantasie tropical. Anche Hermes ne ha fatto una collezione apposita.
Nella mia board vi ho messo un foulard di Hermes che è perfetto per questo Mood, ma Hermes nella sua collezione Home ha dato decisamente il meglio. Anche se in versione più classica.

Mentre se volete una soluzione più fresca e veloce vi consiglio di partire dai cuscini, arredano velocemente e potete trovarli di tutti i prezzi. La chicca è sicuramente uno sticker da parete, qui per voi ho messo ‘Let’s Get Lost’, che trovo anche divertente, lo potete trovare su: adesiviamo.com.
Questa è un’idea in sostituzione di una carta da parati che magari tutto l’anno può essere Too Much, e può stancare.
Ma per i meno volubili, non è il mio caso purtroppo, creare un angolo verde in casa con una sola parete, può essere una scelta molto carina e originale, creerebbe una stanza rilassante e molto armonica. La consiglio in bagno, fa sicuramente effetto Spa, relax energetico ma con un tocco di colore, scelta di stile non indifferente.

Il colore è importantissimo per il nostro umore e non va mai sottovalutato.
Negli ultimi anni si è passato sempre più ad uno stile minimal, e non nascondo che io per prima l’ho adottato, ma col tempo ho aggiunto colore, in modo da dare ad ogni stanza una propria identità. Questo perché ogni stanza svolge una funzione diversa e deve darci energie diverse.
Ovviamente parlo sempre di colore. Lo stile generale è, e deve rimanere unico in tutta la casa, ma qualche dettaglio sopra qualche mobile, o su qualche parete, aggiungiamo il nostro tocco.

Oggi tra l’altro è molto facile personalizzare una casa. Potete farlo in un pomeriggio, basta solo avere in mente la vostra board, oppure se avete tempo fatela, più avanti farò un articolo apposito dove vi spiego come potete farne una facile e veloce.

Qui in alto vi ho messo anche una candela di H&M casa, questo perché ormai tutti gli stili di tendenza sono adottati dai maggiori brand, anche del Fashion.  C’è tantissima scelta senza spendere una fortuna, ma per arricchire la casa di quel tocco in più, quel tocco di stagione che ricerchiamo.

Cactus di GuframA questo stile si può anche aggiungere qualche pezzo di design, che ne pensate del Cactus di Gufram? In una casa total white lo vedrei benissimo, ovviamente del color verde smeraldo. E’ un pezzo che io adoro, e può essere usato sia all’interno all’esterno, vi garantisco che non passerà in osservato.

I colori che scelgo per creare una palette armonica, ma non scontata, per questo stile sono:

1. verde
2. bianco
3. fucsia o giallo o viola ( in questo caso uno dei tre mixato col bianco e verde)
4. animalier
Giocate con i colori, mixateli, non abbiate paura di sbagliare. Cosa può succedere?

Niente! Ma prima di avventurarvi meglio tenere ben in mente queste 3 cose:

Partite sempre da un’idea e non fatevi prendere dallo shopping compulsivo mentre vi trovate da Zara Home (parlo per esperienza personale!)
Definite il nuovo stile da inserire partendo da pochi elementi
Attenetevi alla Palette colori che avrete definito in partenza (altrimenti qui rischiate di fare un potpourri ben lontano dall’idea iniziale)
Less is more (come in tutte le cose, adottate questo motto che funziona sempre)

Se avete qualche idea scrivetela sotto che la condividiamo, sono proprio curiosa di sapere se questo Jungle Style vi è piaciuto o no.

Alla prossima… con Stile! Il vostro.

Viviana Grunert



Commenti

commenti